La pelle è incline a sviluppare allergie solari

Che cos’è un’allergia solare?

L’allergia solare colpisce circa il 20% della popolazione, in particolare le giovani donne. Nel 90% dei casi si presenta sotto forma di Eruzione Polimorfa alla Luce (EPL), ovvero una condizione della pelle causata dai raggi UV che si manifesta con diversi sintomi.

La maggior parte dei pazienti con allergia solare presenta vesciche, foruncoli o pustole che provocano estremo prurito. Prevalentemente colpisce la parte superiore delle braccia e delle mani, il décolleté e a volte anche il viso.

Le allergie solari sono causate dallo stress ossidativo dovuto alla presenza dei radicali liberi nelle cellule della pelle indotti dai raggi UV. Questo porta ad una reazione eccessiva del sistema immunitario e a processi infiammatori: nel 75% dei casi la causa scatenante è rappresentata dai raggi UVA, nel 10% dai soli raggi UVB, e nei casi restanti dalla sensibilità a tutti gli altri tipi di radiazioni.